Vai ai contenuti

Ponte di carta | Tutte le news dal mondo della letteratura

Una rassegna delle ultime notizie dal mondo del libro e della letteratura per nutrire la vostra curiosità ed essere sempre aggiornatissimi!

Cedi la strada agli alberi

Cedi la strada agli alberi

La settimana scorsa abbiamo presentato “Cedi la strada agli alberi” (edizioni Chiarelettere, febbraio 2017), una raccolta di poesie scelte con fatica dall’autore Franco Arminio tra le tantissime che ha scritto negli anni, dal 1976 per la precisione, come riporta lui stesso nella nota d’avvio, scritte con la penna rossa su agende in finta pelle o nella 127 verde di Antonietta, oggi sua moglie, una raccolta in versi che è come un’anguilla sull’autostrada, è il lampo di luce che la distingue dal catrame. Versi che nell’insieme sono come frammenti di un discorso amoroso, per la propria terra, per il corpo femminile, per la poesia, per la propria famiglia, una raccolta che è un grande successo già dopo pochi mesi dalla pubblicazione, arrivata alla settima ristampa, fresca vincitrice...

L'inganno dell'ippocastano

L'inganno dell'ippocastano

“Ho lavorato tanto e lottato per portare a termine L’inganno dell’ippocastano. Ho lavorato sulle pagine e ho lottato soprattutto contro me stesso e l’idea che non potessi essere in grado di scrivere un romanzo, il mio primo. Mi ha dato invece tante soddisfazioni, andando in ristampa dopo sole due settimane e facendo...

Non voglio bene a nessuno

Non voglio bene a nessuno

Il tuo romanzo d’esordio ha un titolo potente ‘Non voglio bene a nessuno’, una storia di educazione alla vita, il rapporto tra un padre dominante che detta le regole e i tempi di una crescita che deve bruciare le tappe in ogni campo, e un figlio che deve seguirli, in un percorso di formazione che travolge tu...

Ricordami la colpa

Ricordami la colpa

(di Antonella Valente) Presentato il nuovo romanzo di Roberta Di Pascasio dal titolo "Ricordami la colpa" Ognuno di noi è ossessionato da una colpa, da un rimpianto o da una responsabilità cui è venuto meno. Il rimpianto di Sibilla, protagonista de “Ricordami la colpa”, il nuovo libro della sc...

La grazia del demolitore

La grazia del demolitore

“Glauco ha conosciuto la smania notturna degli affamati, un tormento profondo che anno dopo anno ha agito al pari di una tara genetica, deformando le sue ambizioni e facendogli percepire come difettoso qualsiasi slancio diverso dall’accumulare potere.”  Glauco è uno dei costruttori più facoltosi e spietati della cit...

La teologia del cinghiale

La teologia del cinghiale

Non un semplice romanzo, ma una vera e propria avventura. Lo abbiamo scelto non tanto perché ha vinto il Premio Campiello opera prima e il premio Bancarella, ma perché attratti dal titolo singolare “La teologia del cinghiale”, da una copertina altrettanto dissacrante e soprattutto dalla vita del suo autore, Gesuino ...

I pregiudizi di Dio

I pregiudizi di Dio

“Dicono che sono fumoso, contraddittorio, bugiardo. Sono tutti pronti a sputare sentenze su di me: poliziotti, magistrati, giornalisti, criminologi, conduttori televisivi, pure il primo stronzo che cammina per la strada. Perché questo non ce l’ha detto prima, come ha potuto fare quest’altro, non erano state queste l...

Riparare i viventi

Riparare i viventi

“Seppellire i morti, riparare i viventi” scrive Checov nella pièce Platonov, ed è questa la frase al centro di questo intenso ed emozionante (straordinario nel senso letterale del termine) romanzo di Maylis de Kerangal, autrice di sette r...

Lo zoo di Marilù

Lo zoo di Marilù

Eccoci di nuovo qui a parlare di Marilù Oliva, una delle scrittrici italiane più originali: dopo aver amato e recensito Le sultane, non potevamo non leggere l’ultimo suo romanzo dal titolo Lo zoo (Elliot edizioni, giugno 2015). ...

Il regno degli amici

Il regno degli amici

Raul Montanari è uno degli scrittori più bravi e versatili della scena culturale in Italia: ha scritto romanzi, racconti, poesie, opere teatrali e sceneggiature, oltre ad aver curato importanti traduzioni dalle lingue classiche e moderne. L’ultimo dei suoi romanzi ‘Il regno degli amici’, uscito quest’anno, è una sto...

Robinson Crusoe moderno

Robinson Crusoe moderno

J. G. Ballard è uno degli scrittori britannici più innovativi e originali della seconda metà del ‘900. Nato a Shangai da genitori inglesi, durante la seconda guerra mondiale venne internato con la famiglia in un campo di prigionia giapponese; lui stesso racconta che, quando alla fine della guerra riuscì ad andare in...

Supernova

Supernova

Supernova, l’ultimo romanzo di Isabella Santacroce, è una delle storie più belle e potenti lette quest’anno. Un romanzo profondamente struggente, triste ma luminoso, come una stella. Siamo d’accordo con il critico Gian Paolo Serino quando scrive che probabilmente il senso di tutte le opere di Isabella Santacroce ...

Metropoli siamo noi

Metropoli siamo noi

Quando due anni fa abbiamo letto il romanzo ‘Il male’, abbiamo subito pensato che fosse una storia cruda, cupa, potente, assolutamente fuori dagli schemi, indifferente alle logiche di mercato, alle aspettative dei lettori. Finalmente, ci siamo detti! Così abbiamo contattato Massimiliano...

Le sultane

Le sultane

Dopo Donatella Di Pietrantonio, oggi scegliamo un’altra straordinaria scrittrice della scuderia Elliot edizioni: la bolognese Marilù Oliva, giornalista, saggista, autrice di 3 romanzi dedicati alle avventure della Guerrera, spalla dell’is...

Il Messaggero

Il Messaggero

Markus Zusak è un giovane scrittore australiano diventato famoso in tutto il mondo per il delizioso romanzo ‘Storia di una ladra di libri’, un best seller da 8 milioni di copie nel mondo, da cui è stato tratto anche un film con i bravi Ge...

La parola a Luca Poldelmengo

La parola a Luca Poldelmengo

Luca Poldelmengo è uno sceneggiatore e scrittore di Roma, classe 1973. In narrativa ha esordito con il noir ‘Odia il prossimo tuo’ (Kowalski) vincitore del premio Crovi come migliore opera prima, a cui è seguito ‘L’uomo nero’ (Piemme), fi...

Giubilei Regnani editore

Giubilei Regnani editore

Ciao Francesco! Sei il più giovane editore d'Italia, che effetto fa questo record? Sicuramente quando nel 2008 all’età di 16 anni fondai Historica edizioni ero l’editore più giovane d’Italia, ad oggi non so se lo sono ancora ma poco cambia. Quello che mi interessa è che il mio lavoro e i libri...

La strategia del tango

La strategia del tango

È stato per noi un onore e un piacere presentare sabato 25 ottobre il romanzo di Paolo Restuccia dal titolo “La strategia del tango”, edito da Gaffi editore. Paolo Restuccia è docente di scrittura creativa all’università La Sapienza e alla scuola Omero di Roma, la prima scuola di scrittura in Italia, ha un passat...

La settimana bianca

La settimana bianca

Questa volta abbiamo scelto un noir, un piccolo gioiello dello scrittore e sceneggiatore francese Emmanuel Carrère: si intitola ‘La settimana bianca’, il suo primo romanzo, pubblicato per la prima volta in Francia nel 1995, dunque molti a...

Ianieri edizioni

Ianieri edizioni

Abbiamo il piacere di parlare oggi di un'altra bella realtà editoriale abruzzese, la Ianieri edizioni, attraverso le parole della responsabile editoriale, Federica D'Amato. Ciao Federica. Sei la direttrice editoriale di Ianieri edizioni, una casa editrice abruzzese. In cosa consiste il tuo lavoro? ...

La parola ad Angelo Biasella

La parola ad Angelo Biasella

Era da tanto tempo che volevamo chiacchierare con Angelo Biasella, editor della Neo.edizioni, una casa editrice abruzzese indipendente, innovativa e coraggiosa. Dopo aver recensito nel nostro sito autori come Paolo Zardi e Gianni Tetti, è arrivato il momento di dare la parola a chi lavora dietro le quinte e promuove...

Parlano di noi

Parlano di noi

Nata dalla pazienza ed esperienza di Roberta Di Pascasio, l’Agenzia Ponte di Carta di Avezzano mostra oggi i primi risultati positivi. La fondatrice:«La buona scrittura è frutto di esercizio». «Quando decisi di i...

La solitudine di un riporto

La solitudine di un riporto

Anche quest’anno alla fiera del libro di Torino abbiamo trovato tante novità interessanti e nuovi autori da conoscere. Nello stand di Hacca edizioni siamo rimasti colpiti, tra i tanti libri con le copertine bianche e nere realizzate con l...

Mette pioggia

Mette pioggia

Il 30 aprile, il giorno in cui è stato pubblicato il romanzo ‘Mette pioggia’ dello scrittore sardo Gianni Tetti, ne avevamo già una copia tra le mani (neanche a dirlo, quel giorno pioveva a dirotto)! Ci siamo fidati del nome della Neo.edi...

Bella mia

Bella mia

Siamo stati orgogliosi di presentare giorni fa al Caffè letterario di Avezzano il romanzo ‘Bella mia’ della brava scrittrice Donatella Di Pietrantonio: perché è una scrittrice che stimiamo molto, perché è abruzzese ed entrambi i suoi roma...

Tretrecinque

Tretrecinque

Ivano Fossati è uno dei nostri cantautori preferiti. Poesie in musica, le sue canzoni. Così, anche per consolarci della sua decisione di dire addio a...

Gli umani secondo Paolo

Gli umani secondo Paolo

Paolo Zardi è una persona gentile e disponibile, anche con chi lo contatta per la prima volta risponde con parole amichevoli che celano un sorriso. Questa capacità di accogliere e comunicare senza troppi giri di parole, senza filtri, ci piace molto negli scrittori. E pensare che all’inizio avevamo scelto la sua racc...

La terra del Sacerdote

La terra del Sacerdote

Abbiamo assistito poche settimane fa alla presentazione del romanzo “La terra del Sacerdote” (Neri Pozza 2013) dello scrittore Paolo Piccirillo. È un ragazzo giovanissimo, appena 26 anni, appassionato di cinema, già al secondo romanzo; ha un viso sorridente, un modo di relazionarsi con gli altri aperto, simpatico...

Il male

Il male

Oggi 6 novembre esce in tutte le librerie l’ultimo romanzo di Massimiliano Santarossa dal titolo ‘Il male’ (edizioni Hacca). Noi l’abbiamo letto in un solo giorno, rapiti da questa potente metafora narrativa che racconta le ossessioni, le manie, le sconfitte, la decadenza della nostra società. Lucifero, che si...

La parola a Piersandro Pallavicini

La parola a Piersandro...

Piersandro Pallavicini, originario di Vigevano, è scrittore e professore di Chimica all’Università di Pavia. Ha pubblicato, tra gli altri, “Madre Nostra che sarai nei cieli” (2002), “Atomico Dandy” (2005) e “African Inferno” (2009); sempre con Feltrinelli nel 2012 è uscito il suo ultimo libro “Romanzo per signora”. ...

Un giorno, altrove

Un giorno, altrove

Abbiamo scelto di leggere “Un giorno, altrove”, il romanzo d’esordio di Federico Roncoroni, professore, autore e curatore di decine di libri soprattutto scolastici sulla lingua italiana e su autori dell’Ottocento e Novecento, seguendo il consiglio appassionato di Gian Paolo Serino su Satisfiction. E direi che abbiam...

La luna di Matt

La luna di Matt

Un romanzo è un viaggio. Verso luoghi sconosciuti, personaggi lontani da noi, ambienti diversi dai nostri luoghi abituali. Leggere un romanzo è come partire alla scoperta di un mondo. Questo vale ancora di più per il romanzo d’esordio di Nathan Filer “Chiedi alla luna” (Feltrinelli) che ci accompagna alla scoperta d...

I nostri incipit

I nostri incipit

Abbiamo avuto sempre una grande passione per gli incipit dei romanzi, quelli che riescono a racchiudere in poche frasi iniziali tutto un mondo, con originalità, passione, intelligenza. È il punto di partenza di una storia, di un viaggio. Una lista, la nostra, personale e necessariamente limitata: Molti anni dopo,...

La parola a Matteo Righetto

La parola a Matteo Righetto

Oggi parliamo con Matteo Righetto, docente di Lettere e scrittore padovano poco più che quarantenne: fondatore della scuola Twain, direttore artistico del festival letterario internazionale Sugarpulp (4-5-6 ottobre 2013, Padova) e opinionista culturale per alcuni quotidiani del Gruppo Espresso; autore dei romanzi ‘B...

Tipi da spiaggia

Tipi da spiaggia

Esistono libri da spiaggia e libri da città? Ovviamente no, almeno per noi che i libri li leggiamo sempre, in qualsiasi momento e in qualsiasi stagione. Ma è anche vero che l’estate è un periodo di riposo, di pausa, in cui riusciamo ad avere più tempo per noi e i nostri passatempi preferiti, e allora vi parliamo ...

Uno sguardo al passato

Uno sguardo al passato

Sono passati esattamente venti anni dalla pubblicazione negli Stati Uniti del romanzo d’esordio di Jeffrey Eugenides dal titolo “Le vergini suicide”. Lo scrittore è nato a Detroit da una famiglia di origine greca, radici che torneranno nel successivo romanzo “Middlesex”, che nel 2003 gli è valso il prestigioso Premi...

Restituire la mancanza

Restituire la mancanza

“Mia madre è un fiume. Erano fiume i suoi capelli scuri e sottili che la corrente divideva ai lati del viso, onde a cascata sul seno. È un fiume di vecchi ricordi salvati, che ripete a tutti. Ci si afferra forte perché la sua storia non deflagri. Restano pochi, adesso. Mi occupo della supplenza, sono il suo scriba. ...

Che fine ha fatto?

Che fine ha fatto?

In una calda e limpida giornata di agosto, Matthew e Vanessa, marito e moglie, discutono animatamente durante un lungo viaggio in macchina; l’uomo decide di prendere una strada secondaria in direzione di una riserva naturale, chilometri di colline e boschi che, man mano che si allontanano dal mare per inoltrarsi nel...

La bellezza della diversità

La bellezza della diversità

“La sindrome dell’ira di Dio” (edito da Zero91) è l’ultimo romanzo di un geniale, versatile e decisamente simpatico scrittore abruzzese, Giovanni Di Iacovo, autore di romanzi e racconti, di testi messi in scena con Stefano Benni e David Riondino, vincitore di numerosi premi letterari tra cui il prestigioso Premio Te...

La parola a Martino Gozzi

La parola a Martino Gozzi

Tra libri, amici e stand come piccoli appartamenti con divanetti e angoli lettura, alla Fiera del libro di Torino abbiamo avuto anche il piacere di prendere un aperitivo con Martino Gozzi, scrittore ferrarese, poco più di trent’anni ma educato e cortese come se ne avesse almeno dieci di più. Ha tradotto, per varie c...

Viaggio nel buio

Viaggio nel buio

Joseph Brodsky diceva che l'oscurità ripristina quello che la luce non può riparare. Ci è venuta in mente questa frase leggendo la storia cruda e sconvolgente del romanzo dal titolo “Quello che fanno nel buio”, esordio narrativo di Amanda Coe, una sceneggiatrice inglese che ha scritto fiction per Channel 4 e la Bbc....

La parola a Gaetano Cappelli

La parola a Gaetano Cappelli

Gaetano Cappelli, lucano, è uno scrittore elegante, gentile, garbato. Il suo primo romanzo “Febbre” risale al 1989, a cui ne sono seguiti altri, quasi tutti pubblicati dall’editore Marsilio, come l’ultimo “Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi”, final...

La parola ad Alex Pietrogiacomi

La parola ad Alex...

Difficile definire con una sola parola Alex Pietrogiacomi: consulente editoriale, scrittore, docente di comunicazione, giornalista, autore radiofonico, musicista, karateka, ex attore di teatro. 'Un divoratore di mondi' come ama definirsi. Ha una bella voce, il carisma di chi ha una grande padronanza di sé appena vel...

Gocce di Strega

Gocce di Strega

Trai 12 libri candidati al Premio Strega 2013 – Apnea (Fandango) di Lorenzo Amurri, El especialista de Barcelona (Dalai editore) di Aldo Busi, Romanzo irresistibile della mia vita vera (Marsilio) di Gaetano Cappelli, Cate, io (Fazi) di Matteo Cellini, Sofia si veste sempre di nero (minimum fax) di Paolo Cognetti, Ma...

Il mondo di Mary

Il mondo di Mary

La casa editrice Corbaccio ha da poco pubblicato ‘Il colore del latte’, il romanzo d’esordio della scrittrice inglese Nell Leyshon, una brava sceneggiatrice teatrale, più volte premiata e prima donna a cui il Globe Theatre di Londra (il celebre teatro dove recitò la compagnia di William Shakespeare, distrutto nel 16...

A ciascuno il suo ritratto

A ciascuno il suo ritratto

“A volte, per rassicurarmi e perché mi rifiuto di combattere inutilmente contro quello che è più grande di me, penso ai bufali delle pianure africane che, quando sulla savana si abbatte il temporale, restano ben piantati sulle loro quattro zampe, abbassano la testa e aspettano, immobili, che smetta di piovere.” L...

Canada, dove è possibile perdersi e ritrovarsi

Canada, dove è possibile...

“Quello che so è che nella vita hai migliori possibilità di sopravvivere se sopporti bene le sconfitte; se riesci a non diventare cinico nel corso di questo processo; se riesci a subordinare, a mantenere le proporzioni, a collegare le cose disuguali in un intero che protegga quanto c’è di buono, anche se bisogna ric...

Carta o eBook?

Carta o eBook?

L’odore della carta, le frasi da annotare, le orecchie sulle pagine, le parole che possiamo sfiorare con le dita, una dopo l’altra, quei segni d’inchiostro che ci catturano… il libro è un oggetto con una sua vita e una sua fisicità. Riuscirà mai completamente ad essere sostituito da uno schermo touchscreen, sopra...

Mini guida per aspiranti scrittori

Mini guida per aspiranti...

“Arriva un po’ tutto in casa editrice. E devo dire che c’è anche una grande fetta di dilettantismo, cioè qualcuno che scrive senza conoscere bene la letteratura, ma anche senza conoscere bene l’editoria, come quelli che ci mandano cose che evidentemente non ci possono interessare e quindi vuol dire che non hanno fat...

Verrà la morte e avrà i miei occhi

Verrà la morte e avrà i...

Ci torna in mente il titolo di una poesia di Cesare Pavese, che abbiamo appena modificato, scritta poco prima di morire suicida, cupa e triste. Gli occhi, il silenzio, la morte. Ci torna in mente leggendo l’ultimo romanzo di Viola Di Grado, Cuore cavo, appena pubblicato dalla casa editrice e/o. Un linguaggi...

De Silva in punta di penna

De Silva in punta di penna

Chi ha imparato ad amare lo scrittore Diego De Silva e attraverso di lui il suo personaggio ricorrente/alter ego Vincenzo Malinconico, l’avvocato napoletano ironico e intelligente, precario e un po’ sfigato, pensatore e rimuginatore senza sosta, che ha animato con successo gli ultimi romanzi dell’autore (‘N...

Siamo soltanto delle comparse?

Siamo soltanto delle...

“Le api costruiscono celle perfettamente esagonali in cui mettere il miele che producono, copie perfette l’una dell’altra e così all’infinito. Non lo fanno neanche apposta, le api. Lo fanno e basta. Avanti e indietro, avanti e indietro. Ogni giorno. Migliaia di insignificanti rotelle di una macchina che non si sa ch...

Verbi in pillole ***

Verbi in pillole ***

Il modo indica la maniera in cui l’azione del verbo avviene, l’atteggiamento di chi parla nei confronti di ciò che dice. Tale atteggiamento può essere di: certezza, possibilità, desiderio e comando. I modi dei verbi si distinguono in: definiti perché forniscono informazioni sul t...

Verbi in pillole **

Verbi in pillole **

Tutti i verbi si dividono in due grandi classi: transitivi e intransitivi. Nei verbi transitivi l’azione transita dal soggetto all’oggetto, rispondono alla domanda chi o che cosa, dunque richiedono il complemento oggetto: Marco legge un libro, Carlo ama Teresa. Nei verbi intra...

Verbi in pillole *

Verbi in pillole *

Il verbo (dal latino verbum: ‘parola’ per eccellenza) è considerato il centro sintattico di una frase poiché fornisce diverse informazioni e intorno ad esso si strutturano gli altri elementi della frase. Il verbo parla del soggetto, indicando un’azione compiuta, un’azione subita, uno stato o modo di...

La parola ai lettori

La parola ai lettori

Per scegliere i libri da ricordare dell’anno 2012, abbiamo dato la parola ai lettori e, tra tutte le mini recensioni che ci sono arrivate, ne abbiamo scelte due, diverse e opposte come diversi sono i romanzi a cui si riferiscono: la scrittura incisiva, cruda di Marco Porru e la pennellata poetica e delicata di Stefa...

Romanzo perfetto? No, grazie

Romanzo perfetto? No, grazie

 "C’è un sogno che tormenta gli scrittori: il sogno del romanzo perfetto. È un sogno che provoca soltanto caos e infelicità. Il sogno di questo romanzo perfetto in realtà è il sogno di una perfetta rivelazione dell’io. In America, dove la sfera dell’io si sposa perfettamente con quella sociale, il sogno del romanzo ...

Segreti d'amore e di odio: 'Il confidente'

Segreti d'amore e di odio:...

“Sono nata da un padre che partiva per la guerra lasciando dietro di sé una piccola pistola per le mie tasche se fossi stata un maschio e due donne che amava ognuna a suo modo due donne che non sapevano ancora che sarei esistita solo lui lo sapeva sono una prova d’amore sono una prova di odio…” ...

Quanto pesa la solitudine: Liz Moore

Quanto pesa la solitudine:...

“Sono attratta dalle persone che vivono nell’ombra della società, in una sorta di territorio bianco. Arthur è una specie di eremita, nel senso sacro del termine. Ha un isolamento rituale, quasi liturgico. Kel invece si porta addosso una solitudine che stride: è un atleta perfetto, è bello, è famoso tra i ragazzi del...

Libri: la lezione svedese

Libri: la lezione svedese

Il numero dei lettori in Italia è uno dei più bassi d’Europa, e dati simili si hanno anche in Spagna, Grecia e Portogallo: sono il 45% circa i lettori che leggono fino a un massimo di 3 libri l’anno (e circa il 15% coloro che leggono 12 libri o più durante lo stesso lasso di tempo, i lettori cosiddetti forti), contr...

Quello che rimane di Irène

Quello che rimane di Irène

Poco prima di morire, la vecchia signora Pain sogna di attraversare con la nipote Thérèse vasti campi in cui ardono dei falò: “Vedi” le diceva “sono i falò dell’autunno; purificano la terra, la preparano per nuove semine. Voi siete ancora giovani. Nella vostra vita, questi grandi falò non hanno ancora cominciato ad ...

Citazione del giorno: vietato essere liberi

Citazione del giorno:...

Montagna di Phenix, provincia di Sichuan, durante la Rivoluzione culturale cinese.  “Il capo del villaggio era seduto a gambe incrociate al centro della stanza, accanto a un focolare scavato nel terreno in cui bruciava del carbone, e stava esaminando attentamente il mio violino: l’unico oggetto, nel bagaglio dei ...

Pillole di grammatica: la punteggiatura

Pillole di grammatica: la...

La punteggiatura è un insieme di segni utilizzati per dare ordine e senso al testo scritto. Esistono regole generali che suggeriscono un uso corretto di tali segni, ma non costituiscono un rigido sistema di precetti valido per tutti e per ogni argomento. Ogni scrittore può avere una sua caratteristica punteggiatura,...

5 racconti per 5 giorni

5 racconti per 5 giorni

Venerdì: Alice Munro Il mosaico che in questi giorni ha rappresentato in piccolo l’arte del racconto breve si completa oggi con l’ultima tessera, la quinta, forse la più grande e significativa: Alice Munro, considerata una maestra indiscussa del genere e la più grande scrittrice del nord America,...

5 racconti per 5 giorni

5 racconti per 5 giorni

Giovedì: Valeria Parrella La storia di Valeria Parrella ha qualcosa di magico, talmente immediata e unanime è stata la sua consacrazione come scrittrice innovativa e talentuosa: appassionata di Raymond Carver, un giorno scrive un racconto e decide di inviarlo alla stessa casa editrice che pubblic...

5 racconti per 5 giorni

5 racconti per 5 giorni

Mercoledì: David Means Ogni volta che veniva paragonato ai grandi scrittori americani contemporanei, David Means rispondeva che la differenza più importante con la maggior parte degli altri autori fosse il fatto che lui era un padre casalingo, che aveva due gemelli e che per anni li aveva seguiti...

5 racconti per 5 giorni

5 racconti per 5 giorni

Martedì: Paolo Cognetti Nella vita è stato un po’ tutto, nonostante abbia soltanto 34 anni: alpinista, cuoco, sceneggiatore, matematico, montatore, autore di documentari. Scrittore al femminile, aggiungiamo noi. Sono quasi sempre donne le protagoniste delle sue storie, descritte con uno stile lim...

5 racconti per 5 giorni

5 racconti per 5 giorni

Lunedì: Richard Yates Si racconta che il tavolo su cui Richard Yates lavorava fosse sempre in disordine, ricoperto di foto delle figlie, di bottiglie quasi vuote, di portacenere ricolmi di cicche, di fogli stropicciati e di pagine scritte e riscritte più volte. Una vita da scrittore maledetto e f...

Pillole di grammatica 3° parte

Pillole di grammatica 3°...

Alcuni errori più frequenti:   davanti alle consonanti p e b, ci vuole sempre la m: cambiare, piombo, imparare; il gruppo sce non vuole mai la i, tranne con scienza, coscienza e derivati: conoscere, scempio, mascella; la q è sempre ...

Il Premio Carver al Mistero

Il Premio Carver al Mistero

Il Premio Carver ogni anno premia le migliori opere edite di narrativa, di poesia e di saggistica. Ha due caratteristiche che lo distinguono da molti altri premi letterari: rimangono segreti i nomi dei giornalisti, dei critici e degli scrittori che formano la giuria e che cambiano di edizione in edizione, per evitar...

I terribili segreti di Max

I terribili segreti di Max

Ci è subito simpatico Maxwell Sim. La storia si apre con una pattuglia della polizia che, perlustrando una zona isolata per la neve, lo scopre svenuto nella macchina apparentemente abbandonata sul ciglio della strada, mezzo nudo e con due bottiglie di whisky vuote sul sedile del passeggero; il bagagliaio dell’auto i...

Che tipo di lettore sei?

Che tipo di lettore sei?

Jonathan Franzen nel saggio ‘Forse sognare: nell’era delle immagini, una ragione per scrivere romanzi’ racconta dell’incontro illuminante con Shirley Brice Heath, un’elegante signora con i capelli bianchi, poco incline alle chiacchiere inutili e, come studiosa di scienze sociali, specializzata nell’analisi del pubbl...

Più che un libro, un puzzle

Più che un libro, un puzzle

Qualche anno fa in uno scambio di mail con Rosella Postorino, in cui parlavamo del suo romanzo ‘La stanza di sopra’ (finalista al Premio Strega 2007) e della sua scrittura a tratti così felicemente ridondante e ricolma di aggettivi, la scrittrice mi consigliò di leggere un libro in cui era chiaro un messaggio import...

Citazione del giorno: il buon romanzo

Citazione del giorno: il...

“Da quando esiste la letteratura, sofferenza, gioia, orrore, grazia e tutto ciò che di grande c’è nell’uomo ha prodotto grandi romanzi. Questi libri d’eccezione sono spesso sottovalutati, rischiano continuamente di essere dimenticati e, oggi che il numero delle pubblicazioni è enorme, la potenza del marketing e il c...

Pillole di grammatica 2° parte

Pillole di grammatica 2°...

Iniziamo con una cosa semplice semplice, ma che disorienta ancora qualcuno: l’uso della lettera H. La lettera h si trova nel tempo presente del verbo avere, nella 1°, nella 2° e nella 3° persona singolare, e nella 3° persona plurale. Per non confondere: il verbo ho con la congiun...

La noia di David Foster Wallace

La noia di David Foster...

Pubblicato in Italia da Einaudi nel 2011, “Il re pallido” racconta del periodo in cui lo stesso Wallace lavorò al Centro controlli regionale dell’Agenzia delle Entrate, nell’Illinois. Rimasto incompiuto – curato e sistemato dal suo storico editor e amico, Michael Pietsch, che ne ha riordinato il materiale –, è un ro...

Una rivoluzione pacifica

Una rivoluzione pacifica

In un mondo votato alla velocità e dominato dalla tecnica, non c’è nulla di così sovversivo, di più alternativo al pensiero oggi dominante che il camminare. Questo il tema alla base del piccolo saggio scritto da Adriano Labbucci e pubblicato dall’editore Donzelli nel 2011. Camminare è una modalità del pensiero, un p...

Simone Cattaneo, giovane poeta suicida

Simone Cattaneo, giovane...

È da pochi giorni in libreria “Peace&Love. Tutte le poesie” di Simone Cattaneo, che contiene le sue due raccolte precedenti più una inedita, che esce postuma e che dà il titolo al libro. Giusto 3 anni fa Simone Cattaneo si suicida, a 35 anni. Sembrano lontani i tempi in cui i poeti si suicidavano: Cesare Pavese,...

Curiosità d’autore: un cattivo inizio benaugurante

Curiosità d’autore: un...

Andrea Bajani, anno 1975, fa parte di una schiera di giovani scrittori che hanno reso la cultura italiana degli ultimi anni brillante e innovativa. Con il romanzo “Se consideri le colpe” ha vinto il Premio SuperMondello, il Premio Brancati e il Premio Recanati: un viaggio in Romania sulle tracce di una madre da sem...

Consigli di lettura: la bellezza del brutto anatroccolo.

Consigli di lettura: la...

Una donna brutta non ha a disposizione nessun punto di vista superiore da cui poter raccontare la propria storia. Non c’è prospettiva d’insieme. Non c’è oggettività. La si racconta dall’angolo in cui la vita ci ha strette, attraverso la fessura che la paura e la vergogna ci lasciano aperta giusto per respirare…” è l...

Pillole di grammatica: l’accento, questo sconosciuto.

Pillole di grammatica:...

L’accento si segna solo su alcune parole e si distingue in: grave (è) si usa sulle vocali a, i, u, e sulle vocali e ed o per segnalarne il suono aperto; acuto (é) si usa sulle vocali e ed o per segnalarne il suono chiuso. È obbligatorio: - nelle parole tronche, dove l’ac...